A2A Energia incontra le Associazioni dei consumatori

A2A Energia, società commerciale del Gruppo A2A, ha incontrato a Milano le Associazioni dei Consumatori.

L’impegno quotidiano di A2A, orientato verso le realtà associative, ha lo scopo di raccontare il Gruppo con trasparenza e soprattutto con la volontà di comprendere le esigenze che nascono nei territori dove è presente. Dialogo e ascolto, insieme a partecipazione e condivisione, sono infatti i valori chiave su cui si fonda il rapporto con le Associazioni dei Consumatori.

Tra i principali obiettivi dell’iniziativa, tenutasi martedì 19 giugno, informare al meglio i cittadini sugli sviluppi dello scenario energetico nazionale: secondo un’indagine condotta da Doxa per conto di A2A Energia, i consumatori non sono sufficientemente informati sulle differenze tra i servizi tutelati e il mercato libero, ed in particolare sulle modifiche che il prossimo anno interesseranno oltre 20 milioni di italiani. Il servizio di maggior tutela dell’elettricità e il servizio di tutela gas, infatti, subiranno importanti variazioni in conseguenza delle modifiche introdotte dalla Legge Concorrenza, con previsione del superamento di questi regimi tariffari a partire dal 1° luglio 2019. La finalità dell’incontro è di veicolare ai cittadini, in collaborazione con le Associazioni, le novità del mercato dell’energia per far sì che le decisioni vengano prese con consapevolezza, informando in largo anticipo rispetto alle scadenze normative.

A2A Energia inoltre ha presentato le campagne di comunicazione volte ad informare i consumatori, al fine di aiutarli ad una scelta consapevole in vista del passaggio al mercato libero, ed ha anticipato in anteprima ai circa 50 rappresentanti delle 20 Associazioni dei Consumatori presenti all’iniziativa un nuovo canale di contatto che presto verrà inaugurato a Milano e a Brescia per essere ancora più vicini agli utenti.

Nel corso degli anni sono state poste in atto diverse azioni per la tutela dei consumatori: dall’attivazione di un numero verde antitruffa alla conciliazione paritetica. A2A, prima multiutility in Italia, ha siglato un protocollo d’intesa ADR con le Associazioni dei Consumatori riconosciute dal Consiglio Nazionale dei Consumatori e degli Utenti (CNCU) per la costituzione di un Organismo di Negoziazione Paritetica. La procedura offre una soluzione rapida, semplice ed extragiudiziale per la risoluzione delle controversie tra imprese e clienti. Il protocollo d’intesa ha previsto l’istituzione di un Organismo paritetico per la conciliazione delle controversie che vale per tutte le società e le partecipate del Gruppo che si occupano di fornitura ed erogazione di energia elettrica, gas, acqua e teleriscaldamento.

Condividi la notizia
2018-06-20T10:41:16+00:00giugno 20th, 2018|News Consumatori|