ATTIVANZIANO 2016-10-17T08:16:42+00:00
logowebattivanziano1
Progetto realizzato con il contributo del Fondo per l’Associazionismo (ex lege 383/2000) – Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – Linee di indirizzo 2012

Oggi l’età cronologica risulta un indicatore poco preciso dell’invecchiamento biologico. Il modo in cui una persona invecchia dipende da differenti fattori tra cui il proprio codice genetico, il sostegno familiare/assistenziale, le abitudini di vita.

Invecchiare attivamente può fare la differenza: l’Oms definisce l’invecchiamento attivo come «il processo di ottimizzazione delle opportunità di salute, partecipazione e sicurezza al fine di migliorare la qualità di vita delle persone anziane». Tale approccio permette dunque alle persone di realizzare nel corso della vita il proprio benessere fisico, mentale e sociale, partecipando attivamente a una società che, da parte sua, fornisce servizi specifici dedicati a tale fascia vulnerabile di popolazione, che permettono all’anziano di usufruire di adeguati livelli di prevenzione, cura e riabilitazione.

L’obiettivo del presente progetto è quello di fornire agli anziani una serie di consigli atti a migliorare la qualità della vita e a informarli sulle opportunità che il territorio offre loro per quanto concerne la rete di servizi, non solo sanitari, ma anche sportivi e di svago, in modo tale da rendere gli stessi anziani i protagonisti della vita sociale.

alimentazione

L’ALIMENTAZIONE assume un ruolo sempre più importante con l’aumentare dell’età, influendo sullo stato di salute e sulla qualità della vita. L’alimentazione di un anziano in salute deve rispettare alcune regole base riguardanti l’adeguato apporto calorico e la corretta distribuzione di carboidrati, proteine, zuccheri e grassi nella giornata, suddividendoli in tre pasti principali ed in due spuntini. Un anziano non affetto da particolari patologie può mangiare, senza esagerare, qualsiasi alimento. Anche i dolci, mangiati con moderazione, possono rientrare in una dieta equilibrata. È molto importante, invece, fare attenzione al sale. Il consumo eccessivo può provocare ipertensione arteriosa, innalzando il rischio di malattie renali e cardiache. Un altro elemento di cui l’organismo ha bisogno è l’acqua, è bene berne ogni giorno minimo un litro e mezzo. L’acqua, le vitamine e i sali minerali sono indispensabili per la salute.

stiledivita

Uno STILE DI VITA con movimento fisico regolare e una vita sociale migliora la qualità della vita ad ogni età, in modo particolare nell’età avanzata. L’attività fisica ha un ruolo significativo nella vita dell’anziano, poiché mantiene efficiente l’apparato muscolare e scheletrico e riduce il rischio di patologie degenerative croniche come l’osteoporosi e le malattie cardiovascolari. Inoltre la pratica di un’attività motoria permette di evitare l’isolamento della persona anziana. Anche la partecipazione alla vita sociale influenza le capacità degli anziani di rimanere attivi mentalmente e fisicamente. È importante che essi diano spazio a passioni e hobby e impieghino il loro tempo libero in attività che li arricchiscano. Il territorio nazionale offre diverse attività a cui potersi dedicare, sia culturali che di volontariato. Un esempio sono i centri sociali per gli anziani, attività di volontariato e le Università della Terza Età.

 

SEDI DEL PROGETTO – MAPPE DEI SERVIZI

Via Delitio, 26

Tel. 0871/551251

Centro diurno per anziani:
Azienda Speciale Multiservizi “Chieti Solidale”
Piazza S. Pio X, nr. 58 “Villaggio Celdit”
Chieti scalo

Promuove la socializzazione, il sostegno, ed il recupero delle seguenti attività: laboratori, momenti ed attività intergenerazionali fra anziani del Centro diurno ed i ragazzi del Centro di aggregazione giovanile Tel. e fax 0871.574899

Centro Sociale di Filippone:
Via Cutelli
Chieti
Tel. 389.0974494
Il centro sociale offre possibilità di svago e socializzazione a giovani ed adulti. Gli anziani hanno la possibilità di guardare la TV e giocano a carte, bere una birra e passare delle ore in compagnia.

Internet per anziani:
Istituto Tecnico Commerciale e per Geometri “Galiani – De Sterlich”
Via Colonnetta – Chieti scalo (Ch) (Ins. Dr Pasquale Santone)
Tel. 0871.41840
I ragazzi dell’istituto hanno realizzato un corso per avvicinare all’uso dell’informatica il mondo della terza età e favorire il loro inserimento nella società aiutandoli ad uscire dalla condizione di isolamento.

Università della terza età Unitre
Via Antonio Solario, nr. 24
Chieti
Tel. 0871.330070

COMUNE DI CHIETI

Segretariato sociale:
Informazione, consulenza, orientamento, accompagnamento, assistenza sui servizi e sulle prestazioni assistenziali
Chieti – Viale Amendola, nr. 53 – 0871.341566 – fax 0871.411579
Chieti scalo – Via Ortona – 0871.341330 – fax 0871.341326

Servizio sociale professionale:
Sostegno alle persone allo scopo di garantire prestazioni necessarie a prevenire, rimuovere e/o ridurre situazioni problematiche o di bisogno sociale
Chieti – Viale Amendola, nr. 53 – 0871.341566– fax 0871.411579
Chieti scalo – Via Ortona – 0871.341330– fax 0871.341326

Trasporto per anziani non autosufficienti
L’azione consiste nell’accompagnamento degli anziani non autosufficienti dalle rispettive abitazioni presso le strutture pubbliche e private sulla base delle necessità.

Servizio attività motorie e avviamento allo sport per disabili:
Organizzazione di attività motorie ed avviamento allo sport disabili residenti nel comune di Chieti
Chieti – Viale Amendola, nr. 53 – 0871.341566 – fax 0871.411579
Chieti scalo – Via Ortona – 0871.341330 – fax 0871.341326

Servizio di pronto intervento sociale:
Interventi di sostegno ad anziani che si trovano in difficoltà in situazione di emergenza familiare e sociale
Chieti – Viale Amendola, nr. 53 – 0871.341566 – fax 0871.411579
Chieti scalo – Via Ortona – 0871.341330 – fax 0871.341326

Assistenza Domiciliare socio-assistenziale per anziani:
Il servizio garantisce prestazioni che consentono di poter vivere un esistenza indipendente. Assicura cura alla persona, igiene personale, aiuto domestico, accompagnamento esterno per spese e pratiche sociali
Chieti – Viale Amendola, nr. 53 – 0871.341566 – fax 0871.411579
Chieti scalo – Via Ortona – 0871.341330 – fax 0871.341326

Integrazioni rette per l’Ospitalità di Anziani non autosufficienti in strutture residenziali
Chieti – Viale Amendola, nr. 53 – 0871.341566 – fax 0871.411579
Chieti scalo – Via Ortona – 0871.341330 – fax 0871.341326

Teleassistenza:
Il servizio prevede l’installazione di un apparecchio presso il domicilio dell’anziano. Telesoccorso e teleassistenza-telecompagnia attraverso l’attività di volontari del “Centro S. Lucia”
Chieti – Viale Amendola, nr. 53 – 0871.341566 – fax 0871.411579
Chieti scalo – Via Ortona – 0871.341330 – fax 0871.341326

• Soggiorni climatici per anziani
Il servizio prevede l’organizzazione di soggiorni climatici per persone anziane in condizioni economiche più disagiate, residenti nel Comune di Chieti
Chieti – Viale Amendola, nr. 53 – 0871.341566 – fax 0871.411579
Chieti scalo – Via Ortona – 0871.341330 – fax 0871.341326

Attività motorie per la terza età
Il servizio prevede la realizzazione di un’attività motoria appositamente studiata per le persone anziane che desiderano muoversi in modo corretto, piacevole e senza fatica, per rallentare il processo fisiologico di invecchiamento. Il servizio è rivolto ad anziani autosufficienti di età compresa tra i 65 e 80 anni, con priorità ai meno abbienti, residenti nel comune di Chieti
Chieti – Viale Amendola, nr. 53 – 0871.341566 – fax 0871.411579
Chieti scalo – Via Ortona – 0871.341330 – fax 0871.341326

Stadio del nuoto – Teate Splashing
Ingresso gratuito anziani over 65 purché residenti nel comune di Chieti
Via Maestri del lavoro, nr. 30
Chieti
Tel. 0871.565959

A.S.L.

Assistenza integrata per anziani non autosufficienti:
Il servizio assicura al domicilio prestazioni di tipo sanitario, medico infermieristiche, riabilitative erogate dalla Asl, secondo piani individuali, programmati ed a termine Punto Unico di Accesso (PUA)
Via Tiro a Segno (ex Ospedale civile)
Chieti
Tel. 0871.357877 – fax 0871.357878

P.zza G.Impastato
Tel. 0984/394434

– Ufficio Anziani
Servizi offerti al cittadino:
• Assistenza Domiciliare
• Inserimento in strutture residenziali socio-assistenziali

Orari al pubblico
Da lunedì a venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00, lunedì e giovedì dalle ore 16.00 alle ore 18.00
Via Piave, 84, Cosenza, 87100, Calabria, Italia

Struttura di appartenenza: Servizi Sociali – Emergenza Casa
Telefono: 0984.813855
Indirizzo email: a.giudice@comune.cosenza.it

– Assistenza Domiciliare Anziani
Responsabile di procedimento: Giudice Assunta
Responsabile di provvedimento: Redavide Filomena
II servizio di Assistenza Domiciliare Anziani, rivolto alle persone anziane in situazioni di disagio e/o in precarie condizioni di salute, si articola nelle seguenti prestazioni:
– aiuto domestico (governo dell’alloggio con particolare cura delle condizioni igieniche dei luoghi destinati a funzioni primarie: camera, cucina, bagno; acquisto generi alimentari, eventuale preparazione pasto, lavaggio e stiratura biancheria, disbrigo commissioni varie);
– aiuto per la cura ed igiene della persona (alzarsi dal letto, vestizione, igiene, mobilizzazione, assunzione dei pasti);
– accompagnamento a visite mediche, terapie, rapporti con i medici curanti ed altri operatori sanitari, attività motorie e prevenzione.

In collaborazione con l’ASP sono, inoltre, previsti interventi di Assistenza Domiciliare Integrata.

Requisiti per l’accesso
– Compimento del 65° anno d’età;
– Residenza nel Comune di Cosenza.

Modalità di accesso
Al servizio si accede previa richiesta scritta su apposito modulo, scaricabile dal sito http://www.comune.cosenza.gov.it/ o da ritirare presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) sito in Piazza dei Bruzi o presso la Porta Sociale del Settore Welfare sito in via Piave 84
L’istanza va presentata al Protocollo Generale sito in Piazza Cenisio Palazzo Ferrari 1° piano, completa della seguente documentazione:
– Attestazione ISEE completa di dichiarazione sostitutiva unica;
– Certificato medico e/o verbale di invalidità.

Chi contattare
Ufficio Anziani
Via Piave, 84, Cosenza, 87100, Calabria, Italia
Struttura di appartenenza: Servizi Sociali – Emergenza Casa
Telefono: 0984.813855
Indirizzo email: a.giudice@comune.cosenza.it

Altre strutture che si occupano del procedimento
• Settore 12 – Programmazione – Risorse Finanziarie e Bilancio – Tributi

Termine di conclusione
11 giorni lavorativi, salvo imprevisti.

Costi per l’utenza
Il cittadino per poter usufruire del servizio deve contribuire al costo dello stesso con il pagamento di un ticket calcolato sulla base del reddito ISEE.

– Vacanze anziani
L’Amministrazione comunale organizza annualmente un soggiorno termale per gli anziani ultrasessantacinquenni ed autosufficienti, della durata di 13 giorni, con compartecipazione alle spese a seconda del reddito.
Gli interessati – che devono essere residenti nel comune di Cosenza – possono presentare domanda, su apposito modello da ritirare presso il Servizio Attività Sociali, l’URP e i Centri Diurni Anziani della città – entro e non oltre i termini previsti dal bando. Il numero di posti disponibili è limitato.

– Centri anziani

Le attività previste vanno dalla vita associativa, con incontri e attività educative finalizzati allo scambio di idee con le giovani generazioni e le scuole, con conseguente arricchimento delle conoscenze, all’organizzazione di attività di segretariato sociale, anche con il raccordo con organismi di patronato, all’attivazione di servizi di volontariato culturale e sociale con gli anziani quali protagonisti diretti, alla partecipazione ad attività ricreativo-culturali, all’organizzazione di attività motorie e sportive, alla promozione di attività lavorative e artigianali volte a conservare le tradizioni locali.

Elenco centri anziani:
Via Popilia 39 – 87100 Cosenza (CS)
tel: 0984 392117

Via Milelli Domenico 10 – 87100 Cosenza (CS)
tel: 0984 21198

Contrada Serra Spiga 1 – 87100 Cosenza (CS)
tel: 0984 32212

– Università della terza età

UNITER (Università della Terza Età ) di Cosenza
Via Pietro Colletta, 4 – 87100 Cosenza – tel. e fax 0984 35450/429634
sito: www.isascosenza.it
e-mail: info@isascosenza.it

persona di riferimento: Veltri Francesco – francoveltri@alice.it – Residenze sanitarie Assistenziali per Anziani:

o Villa Torano;
o Villa Silvia;
o Villa Bianca;
o Villa S. Stefano;
o S. Bartolo s.r.l.;
o Casa Albergo S. Carlo Borromeo.

Via Kennedy, 105
Tel. 0865/3787

SERVIZI OFFERTI DA CENTRI SPORTIVI/BENESSERE
Black Dragon Isernia
Via Saragat 42, 86170
ISERNIA
Cell:‪349 595 2903‬

http://www.blackdragonisernia.it/
https://www.facebook.com/blackdragon.isernia
blackdragonisernia@iCloud.com

Attività
Centro Arti Marziali

Orari
Concordati con il paziente.

Modalità di accesso (documentazione/costi)
Certificato medico/costi da concordare in sede a seconda del progetto da svolgere

Benessere nel movimento
Viale 3 marzo 1970, 92- 86170 Isernia
Per info: chiamare il numero 3290812305 Dott.ssa Stefania Forte
https://www.facebook.com/benesserenel.movimento
benesserenelmoviment@libero.it

Attività
Misurazione sulla bilancia impedenziometrica per capire l’esatta composizione corporea, per poi programmare al meglio l’attività fisica.
La lezione di attività motoria per gli anziani comprende:
– Attività aerobica leggera o moderata a seconda delle capacità del soggetto ( Tapis roulant, bike reclinata con l’ausilio di fascia cardiaca per il monitoraggio di battiti cardiaci) allo scopo di prevenire il rischio cardiovascolare;
– Attività di rafforzamento muscolare e di mobilità articolare: esercizi a corpo libero o esercizi con elastici, bacchette, piccoli manubri o con macchine isotoniche tenendo conto che il tipo di esercizio viene scelto valutando le capacità funzionali e le problematiche dell’individuo. Esercizi mirati a favorire il recupero della percezione corporea, del tono muscolare e della mobilità globale;
– Esercizi per il miglioramento dell’equilibrio dato che una regolare attività fisica diminuisce il rischio di cadute;
– Esercizi posturali , di stretching e di ginnastica respiratoria volti all’allungamento delle principali catene cinetiche e movimenti finalizzati a sfruttare il rilassamento.
L’attività è individuale con la presenza costante di un personal trainer con laurea magistrale in Scienze e tecniche delle attività motorie preventive e adattate .

Attività di informazione sulle caratteristiche nutrizionali degli alimenti.
Centro Benessere/ Persona Trainers
Orari
Concordati con il paziente.

Modalità di accesso (documentazione/costi)
L’attività può svolgersi in sede ossia in Viale 3 marzo 1970, n.92, 86170 Isernia, o presso il domicilio della persona*.
Per raggiungere la sede il centro è dotato di un servizio navetta prima e dopo l’attività**.
Gli orari sono concordati con il paziente.
Il centro è aperto dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 8 alle 15.
Il giorno di chiusura è la domenica.
La misurazione impedenziometrica ha un costo di 5 euro (La prima è gratuita).
I costi per le lezioni di attività motoria sono:
8 lezioni mensili a 40 euro,
12 lezioni mensili a 50 euro.
Per il progetto i prezzi sono scontati del 15%.
I consigli alimentari sono gratuiti.

*Le attività a domicilio sono maggiorate di 10euro sul prezzo scontato.

**Il servizio navetta ha una maggiorazione di 7 euro sul prezzo scontato.

Per info: chiamare il numero 3290812305 Dott.ssa Stefania Forte

MaximumFitness
Corso Risorgimento – c/o Centro Commercio & Affari I, 86170 Isernia
Tel: 0865 411596
http://www.maximumfitness.it
https://www.facebook.com/CentroMAXIMUMfitness
maximumcecere@gmail.com

Attività
Relazione PROGETTO ANZIANO IN FORMA Maximum Fitness
L’allungarsi della vita media, la riduzione dei compiti una volta destinati agli anziani, impongono ad un operatore del Fitness e del Benessere di prendere seriamente in considerazione una categoria sempre più numerosa e con sempre maggiori esigenze specifiche. Nel corso degli ultimi 10 anni, infatti, la nostra popolazione è “invecchiata” e ce lo testimoniano gli indici demografici che segnalano un notevole incremento nel cosiddetto indice di vecchiaia (Rappresenta il grado di invecchiamento di una popolazione. È il rapporto percentuale tra il numero degli ultrassessantacinquenni ed il numero dei giovani fino ai 14 anni).
Con il progredire delle conoscenze mediche alcune malattie sono state sconfitte mentre è aumentata l’incidenza della malattia ipocinetica. Se i farmaci, da un lato, sono in grado di prolungare gli anni di vita, dall’altro possono peggiorarne la qualità. Uno strumento utile a quest’ultimo scopo è senz’altro la pratica costante di esercizio fisico adeguato che, in alcune osservazioni, ha evidenziato anche l’effetto di riduzione della mortalità.
L’invecchiamento è la somma di tutte le modificazioni biologiche, psicologiche e sociali che portano ad una riduzione progressiva delle capacità di adattamento psico-fisico e di prestazione di un individuo. L’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) ha diviso nel modo seguente le “tappe della vita”:
– Infanzia (fino ai 15 anni);
– Giovane età (dai 16 ai 30 anni);
– Età matura (dai 31 ai 45 anni);
– Età media (dai 46 ai 60 anni);
– 3° età (dai 61 ai 75 anni);
– 4° età (dai 71 ai 90 anni).

Una delle principali manifestazioni di efficienza funzionale è la capacità dell’organismo di adattarsi ad un ambiente che varia in continuazione. L’invecchiamento comporta una ridotta capacità di rispondere ad eventi stressanti.
Numerose sono le modificazioni fisiologiche che sopraggiungono nell’età anziana e bisogna considerarle tutte:
• Modificazioni all’apparato cardio-circolatorio;
• Modificazioni all’apparato digerente;
• Modificazioni all’Apparato respiratorio;
• Modificazioni della FORZA.

Ed è proprio quest’ultima una delle modificazioni più evidenti nell’incalzare della età.
La perdita di massa muscolare è l’elemento principale che determina questo declino, ma è stata evidenziata anche una riduzione delle capacità ossidative del muscolo. E’ stato valutato che nei 70enni la capacità ossidativa per volume di muscolo diminuisce di circa il 50% rispetto ai 40enni a causa della riduzione del contenuto in mitocondri e della perdita delle capacità ossidative dei mitocondri rimasti.
La perdita di massa muscolare, oltre agli effetti sul metabolismo, determina anche una riduzione della forza muscolare che è stata quantificata in circa il 40% tra la terza e la quarta decade in soggetti normali, ma decisamente più marcata in anziani debilitati. Questa perdita di forza contribuisce alla perdita di massa ossea.
L’osteoporosi è una malattia che colpisce una donna su tre e un uomo su 12 e si caratterizza, oltre che per un ridotto contenuto di calcio, anche per un rimaneggiamento architetturale dell’osso trabecolare e corticale. Negli anziani le fratture conseguenti a osteoporosi sono particolarmente frequenti con una morbilità e mortalità importante e con costi sanitari in continuo aumento.
Gli elementi che contribuiscono alle cadute (un terzo delle persone con più di 65 anni cade ogni anno) sono, oltre alla riduzione della forza muscolare, il minor equilibrio, la minor acuità visiva, l’aumento della rigidità articolare e dei tempi di reazione, la ridotta efficienza fisica globale e l’uso di psicofarmaci.
L’attività fisica per gli anziani deve essere svolta rispettando le caratteristiche psicologiche e fisiologiche individuali. Un buon lavoro coordinato e personalizzato per l’anziano, dovrebbe quindi avere come obiettivi:
• Miglioramento della mobilità articolare (fino ad un 30%);
• Miglioramento dell’efficienza muscolare (dal 6% al 50%);
• Miglioramento delle capacità aerobiche (dal 5% al 30%).

Appare così fondamentale applicare all’anziano i principi basilari dell’allenamento e cioè la GRADUALITA’, la CONTINUITA’e la sua INDIVIDUALIZZAZIONE.
Il progetto ANZIANO IN FORMA MAXIMUM 2013 prevede la realizzazione di programmi di allenamento mirati e personalizzati alle esigenze del singolo intervenendo sia sulla componente aerobica che su quella isotonica. Alla ricerca dei numerosi benefici che ne derivano:

Effetti positivi del lavoro aerobico
Il lavoro aerobico ha dimostrato di poter determinare molti effetti positivi negli anziani:
• apparato cardiocircolatorio: aumento della contrattilità del miocardio, riduzione della pressione sistolica, aumento del flusso ematico capillare, riduzione della claudicatio da insufficienza arteriosa agli arti inferiori;
• miglioramento della composizione corporea con riduzione del grasso addominale e aumento della massa magra;
• effetti positivi sul metabolismo con aumento della spesa energetica, aumento della sintesi proteica muscolare, riduzione delle lipoproteine a bassa densità, riduzione dei trigliceridi, aumento delle lipoproteine ad alta densità, aumento della tolleranza al glucosio; • tra gli effetti psicologici, una maggior sensazione di benessere e vitalità, miglioramento dell’attenzione e dei processi cognitivi, miglioramento della qualità del sonno, riduzione dell’ansia.

Effetti positivi degli esercizi con carichi
• riduzione del rischio di disabilità motoria;
• miglioramento della forza e della flessibilità;
• miglioramento dell’equilibrio dinamico e riduzione del rischio di cadute;
• riduzione della perdita di densità ossea;
• aumento del calcio corporeo;
• riduzione del dolore connesso con i processi degenerativi e infiammatori articolari.

Risultati interessanti si sono avuti anche combinando esercizi aerobici con esercizi con pesi, anche se è necessario dosarli con attenzione per non ridurne l’efficacia.

Area di Interesse Centro Fitness/Wellness
Orari
Giovedì e sabato mattina dalla 09:00 alle 12:00
Modalità di accesso (documentazione/costi)
Tutti i programmi verranno redatti dal sottoscritto Cecere Raffaello Top Trainer presso la FIF (Federazione Italiana Fitness) con tesi di specializzazione proprio sul tema “Ipertrofia: quali benefici in palestra”, nonchè consulente nutrizionista e del comportamento alimentare.
Gli iscritti al progetto potranno frequentare i corsi due giorni la settimana (giovedì e sabato mattina dalla 09:00 alle 12:00) e per gli ultra sessantenni associati ADOC la Maximum Fitness offre una convenzione con riduzione del costo della quota mensile che per gli stessi sarà pari ad €35 mensili (previa iscrizione con validità annuale pari a €30).

SGL Isernia
Piazza Achille Palmerini, San Lazzaro (vicino la chiesa S. Giuseppe Lavoratore), 86170 Isernia
TEL: 0865 415517
http://www.facebook.com/sglisernia
sglsport@gmail.com

Attività
Tra le varie attività che il nostro centro offre quelle più indicate per un pubblico anziano sono:
-Balli di Gruppo (Martedì e Giovedì ore 19-20 e 20-21);
-Balli di Coppia (Martedì e Giovedì ore 20-22);
-Gym Global (Ginnastica posturale e correttiva di gruppo effettuata da un chinesiterapista, pensata per un pubblico di una certa età, Martedì e Venerdì ore 18, Martedì e Giovedì ore 19);
-Vitality Fitness (ginnastica posturale e correttiva con elementi di tecniche di respirazione e rilassamento, in allegato brochure pieghevole, Lunedì e Giovedì ore 10);
-Pilates (Lunedì e Giovedì ore 20)

Corsi e seminari erogabili:
Ginnastica energetica metodo Vitality Fitness
Tecniche di respiro consapevole (rieducazione diaframmatica, rieducazione respiratoria post-chirurgica cardiovascolare, tecniche respiratorie per la gravidanza, per l’ansia, per situazioni di stress acuto, per la paura di parlare in pubblico, per l’eccessiva timidezza, etc.)
Tecniche di rilassamento corporeo (post-competizione, per la gestione dello stress, per riequilibrare l’energia corporea, per l’insonnia, l’eccessiva eccitazione, per l’ansia, per ricorrenti crampi, contratture corporee, rigidità corporea, etc.).
Comunicazione non-verbale e psicosomatica: leggere il corpo per arrivare a comprendere il disagio e/o la malattia (corporea, mentale, emozionale).
Seminari di crescita e di riequilibrio personale, destinati a Counselor, Coach, Docenti, Insegnanti, Assistenti Sociali, professioni sanitarie e mediche, professioni di contatto (prevenzione del burn-out, dello stress da relazione, del sovraccarico emozionale, etc.)

Vitality Fitness

Cosa è ?Si tratta di una ginnastica dolce che utilizza la respirazione in maniera consapevole per attivare un risanamento del corpo e della mente attraverso la presa di coscienza delle proprie potenzialità psico-corporee. Con l’utilizzo di musiche scelte, all’interno di uno spazio protetto in un contesto sicuro e fiducioso, i partecipanti imparano ad entrare in contatto con il proprio corpo attraverso l’esecuzione di esercizi specifici, ascoltando sé stessi e lavorando sui punti di dolore o di tensione, in maniera morbida e graduale. Questa ginnastica è indicata per tutti, non richiede alcuna preparazione fisica particolare, si integra anche molto bene con altre attività sportive o di rieducazione fisica, come intervento di rilassamento, stretching e posturale.

La pratica regolare di Vitality Fitness aiuta ad assumere un atteggiamento che libera forza ed energia, portando pace, serenità ed equilibrio nel corpo e nell’anima.

Il BENESSERE è uno stato equilibrato dell’Essere in cui ogni parte di noi è in armonia.

Nutri la tua mente di sani pensieri,
nutri il tuo cuore di sane emozioni,
nutri il tuo corpo di sano cibo e sane abitudini,
nutri il tuo spirito di energia pura.

La filosofia di vita
Per vivere in salute, affrontare con determinazione e coraggio le sfide che la vita ci mette davanti, superare i momenti difficili, avere un corpo e una mente sani e forti, è importante capire che l’unica strada possibile passa attraverso un corretto stile di vita. Per corretto stile di vita, da un punto di vista energetico, si intende capire che noi siamo parte di un infinito campo di coscienza energetico, intelligente e creativo, e che abbiamo la capacità di creare la nostra vita momento per momento. Nulla esiste che non sia pensato prima e la mente è un potentissimo strumento creativo. Quando siamo in grado di produrre pensieri positivi, consapevoli, produttivi per il nostro benessere psico-fisico-emozionale e spirituale, allora la nostra vita può cambiare solo in meglio. Quando accettiamo di accogliere e sentire veramente i segnali di disagio psico-corporei, senza giudizio, e di comprendere che il nostro corpo è un meraviglioso strumento che il Creato ci ha donato, praticare Ginnastica Energetica può essere una via per riprenderci il nostro Potere Personale e ascoltare la nostra voce interiore, per vivere in armonia, gioia e benessere.
Il corpo è lo strumento attraverso il quale ci esprimiamo nella vita. La malattia, il disagio e le posture scorrette sono segnali che siamo in disequilibrio e disarmonia anche su altri livelli (mentale, emozionale o spirituale).
L’attuale stile di vita confuso e frenetico, stressante, irrispettoso dei ritmi biologici individuali, pieno di preoccupazioni e di paure, l’esposizione quasi costante a fonti elettromagnetiche, le relazioni interpersonali conflittuali, sono alcuni dei fattori che possono appesantire il campo energetico del corpo. Si accumulano così blocchi energetici, nel corso degli anni, che creano le interferenze alla base del disagio, del malessere, della malattia e di una scorretta postura corporea.

VITALITY FITNESS serve a questo: sbloccare le energie cristallizzate che ci impediscono di vivere in equilibrio
Praticare con regolarità e costanza la ginnastica energetica è, per il nostro corpo e il nostro essere, come innaffiare correttamente e amorevolmente una piantina, per consentirle di nutrirsi, crescere in salute ed esprimere tutta la sua forza e vitalità.

Area di Interesse Centro Sportivo Sociale

Oratorio Circolo ANSPI SGL
Orari
10:00/21:00
Modalità di accesso (documentazione/costi)
Certificato medico/costi da concordare in sede a seconda del progetto da svolgere

SERVIZI OFFERTI DA CENTRI ANZIANI Centro Sociale “Sabino d’Acunto”
Piazza Michelangelo 86170 Isernia – Tel/Fax 0865.3342
http://www.centrosocialeisernia.it

Attività
Il Centro è nato per affiancare le famiglie e l’Amministrazione Comunale nel proposito di migliorare la qualità della vita delle persone anziane, che nella società moderna sono sempre più numerose e sole. Gli scopi prioritari sono i seguenti:
Promuovere i rapporti interpersonali tra gli anziani e tra questi e le altre fasce d’età;
Permettere agli anziani sia di continuare a coltivarsi fisicamente, intellettualmente e nella vita di relazione, sia di rendersi utili mettendo a disposizione degli altri il proprio tempo, le proprie capacità e la propria esperienza;
Favorire occasioni di crescita culturale, di socializzazione e di scambio.
In generale, si vuole conservare ed accrescere il gusto della vita.
Tra le molte attività del Centro si organizzano convegni socio-sanitari con l’intervento di conferenzieri altamente professionali, corsi d’informatica, incontri con varie Associazioni di Volontariato, lavori di gruppo con uno specialista in psicologia, corso di informatica, visite e gite socio-culturali, attività ludico-ricreative e giochi di società come tombolate, tornei di carte, partite a dama e scacchi … , corsi di ballo con saggio finale, attività motorie.
Seminari informativi circa le problematiche della terza età con la collaborazione del Ce.S.V.I.P., corsi di educazione alimentare con l’ allestimento di un “Laboratorio del Gusto” grazie all’ assistenza della ASREM di Isernia, incontri per i pensionati con i Sindacati, riunioni conviviali e feste danzanti anche con l’uso della cucina, lavori di giardinaggio ecc.
Particolarmente degni di nota sono: l’adesione al progetto organizzato dal Ministero degli Interni, “Porte Aperte delle Caserme” che ha visto gli anziani visitare i locali climatizzati del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Isernia; la realizzazione del c.d. “Punto Anziani” insieme alla Cooperativa Sociale onlus C.A.S.I., con l’obiettivo di offrire informazione e consulenza agli anziani e ai diversamente abili; la partecipazione alla conferenza sull’ “Emergenza Caldo” a proposito dei rischi, soprattutto per le persone con un‘ età avanzata, provocati dall’eccezionale ondata di calore degli ultimi anni.
Inoltre abbiamo accolto, oltre ai concerti di Natale, i concerti di musica polifonica del Piccolo Coro di Voci Bianche “Puellaris Suavitas” (Is), del Coro “San Giuseppe Lavoratore” (Is) e della Schola Cantorum “Madonna delle Grazie” di Sant’Apollinare Chietino, e gli emozionanti spettacoli teatrali messi in scena con bravura dall’ Associazione culturale “L’ Aretè”.

Area di Interesse Centro Sociale per Anziani
Orari
Di regola l’orario di apertura e chiusura del Centro è suddiviso in orario estivo e invernale. L’apertura alle ore 16.00, la chiusura estiva alle ore 19.30 ed invernale alle ore 19.00. E’ comunque compito del Comitato di Gestione, su proposta del presidente, stabilire nel periodo estivo in particolari occasioni di determinate ricorrenze, orari diversi.
Il Centro resterà di norma chiuso il giorno di Natale, il Primo dell’Anno, il giorno di Pasqua e di Ferragosto. Il Comitato di Gestione potrà, a seconda delle necessità, stabilire altre giornate di chiusura.

Modalità di accesso (documentazione/costi)
Fermo restando che per i nuovi Soci le iscrizioni possono effettuarsi in qualsiasi momento dell’anno, per tutti coloro che già sono Soci del Centro, c’è l’obbligo di rinnovare l’iscrizione entro il mese di Gennaio.

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE ALLE ATTIVITA’

1. Gli iscritti possono partecipare a tutte le attività che il Centro promuove, sia all’interno ( corsi di informatica, attività motoria, corso di ballo, ecc. ), sia all’esterno ( gite socio culturali, ecc.).
2. Si prevedono per le singole iniziative, forme di contribuzione che il Comitato di Gestione deciderà volta per volta a carico dei partecipanti.
3. Per la partecipazione alle attività interne ed esterne, sarà rispettato l’ordine di iscrizione. Non saranno accettate iscrizioni tramite telefono. L’elenco dei partecipanti sarà redatto in base all’ordine cronologico delle iscrizioni pervenute. Per poter iscriversi alle varie attività,per le quali è stabilita una quota dipartecipazione, è necessario che i Soci facciano la richiesta di persona presso la segreteria del Centro e contemporaneamente versino la quota di partecipazione. Qualora non fosse più possibile per vari motivi, svolgere l’attività prevista, le quote di partecipazione saranno restituite.
4. I Soci che si sono iscritti alle attività e gite socio culturali, in caso di rinuncia, non potranno chiedere la restituzione della somma versata senza valide motivazioni.
5. Il Comitato di Gestione, qualora lo riterrà opportuno, potrà concordare con altre associazioni la partecipazione a gite e/o ad altre manifestazioni socio – culturali – ricreative.
6. Tutti gli iscritti saranno informati tramite affissione in bacheca e/o avviso verbale della promozione delle varie attività.
7. Il Comitato di Gestione può designare uno o due Soci del Centro, appartenenti allo stesso comitato o all’assemblea come responsabili delle attività esterne esclusivamente promosse dal Centro e, in questo caso, i due responsabili non pagheranno la quota di partecipazione che sarà prelevata dal fondo cassa del Centro

C.so Alcide de Gasperi, 270
Tel. 080/5025248

– TRASPORTI PUBBLICI
L’abbonamento consente di viaggiare utilizzando il servizio di TPL per 365 giorni a partire dalla data di obliterazione per i cittadini del Comune di Bari aventi le seguenti caratteristiche:
– pensionati a basso reddito con età maggiore di 65 anni, con reddito annuo esclusivamente individuale non maggiore di € 5.744,96 o coniugale non maggiore di € 11,991.85
– pensionati minimo INPS fra il 60° e il 64°anno di età con reddito annuo individuale non maggiore di € 6.582,68
– pensionati minimo INPS fra il 60° e il 64°anno di età con reddito annuo coniugale non maggiore di € 12.159,68
– pensionati minimo INPS fra il 65° e il 69°anno di età con reddito annuo individuale non maggiore di € 7.321,21
– pensionati minimo INPS fra il 65° e il 69°anno di età con reddito annuo coniugale non maggiore di € 12,898,21
– pensionati minimo INPS oltre il 70°anno di età con reddito annuo individuale non maggiore di € 8.020,61
– pensionati minimo INPS oltre il 70°anno di età con reddito annuo coniugale non maggiore di € 13,597,61

L’abbonamento è rilasciato dall’Ufficio Abbonamenti di AMTAB S.p.A. previa presentazione della domanda predisposta.

– SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE
Le prestazioni svolte a domicilio dell’anziano si articolano in prestazioni domestiche (assistenza presso il domicilio, preparazione pasti, piccole commissioni), igieniche (pulizia personale, controllo delle condizioni igieniche) e socio assistenziali (disbrigo pratiche, accompagnamento presso uffici, contatti con i familiari, occupazione del tempo libero).
Il Comune concorre al pagamento totale o parziale del costo del servizio, secondo criteri di equità e solidarietà in relazione alle condizioni economiche effettive del richiedente o del suo nucleo familiare.
Il servizio è rivolto a coloro che:
– abbiano raggiunto l’età pensionabile o siano di età inferiore che, per sopravvenuta invalidità, non esercitino e non possano proficuamente esercitare attività lavorativa;
– siano non completamente autosufficienti;
– vivano soli o anche con il coniuge o con familiari che, per comprovati impedimenti (salute, ecc.), non siano in grado di fornire adeguata assistenza;
– non abbiano figli, anche non conviventi, in grado di prestare assistenza;
– abbiano un indicatore della situazione economica equivalente (ISEE), riferita al nucleo familiare di appartenenza, non superiore ai limiti descritti nella seguente tabella:

Numero componenti nucleo familiare – valore riparametrato della situazione economica
1 – € 7.876
2 – € 12.377
3 – € 15.977
4 – € 19.352
5 – € 22.503
6 – € 25.203
7 – € 28.129
8 – € 30.829

La persona interessata, in possesso dei requisiti, deve presentare apposita domanda alla Circoscrizione di appartenenza, dove sono disponibili i modelli di domanda. Il modulo è disponibile anche presso l’Ufficio Relazioni con il Cittadino o sul sito dell’URP.
Ciascuna Circoscrizione esamina ed accoglie le richieste e predispone una propria graduatoria, sulla base della condizione di disagio manifestata, anche in relazione alle risorse economiche disponibili.

– SERVIZIO AFFIDO

Il servizio Affido Anziani è rivolto ad anziani autosufficienti in difficoltà o privi di assistenza, con l’obiettivo di prevenire e rimuovere le cause di isolamento sociale senza allontanarli dal proprio ambiente e dai propri interessi, favorendo al tempo stesso il mantenimento dell’autonomia, attraverso l’affidamento ad un nucleo familiare o ad un singolo che se ne prende cura per l’espletamento delle necessità quotidiane. A fronte del servizio reso, l’affidatario riceve un contributo mensile che viene erogato a titolo di rimborso spesa.

Tipologia di affido – Diurno – Notturno – A tempo pieno – Fine settimana – Al proprio domicilio
– A domicilio dell’affidatario

Possono usufruire del Servizio di Affido:
– anziani autosufficienti, ma con situazione di disagio sociale
– anziani soli, affetti da tempo da patologie e/o invalidità con temporanea riduzione dell’autosufficienza
– anziani parzialmente autosufficienti anche con familiari che, per comprovati impedimenti (età, salute, ecc.), non siano in grado di fornire adeguata assistenza
– anziani con basso reddito secondo l’indicatore della situazione economica equivalente (ISEE).

Requisiti dell’anziano affidato:
– autosufficiente, ma con situazione di disagio sociale
– solo, affetto da patologie e/o invalidità con temporanea riduzione dell’autosufficienza
– parzialmente autosufficiente, anche con familiari che per comprovati impedimenti (età, salute, ecc..) non siano in grado di fornire adeguata assistenza
– reddito non superiore all’indicatore della situazione economica equivalente ISEE riferito al nucleo familiare di appartenenza, non superiore ai seguenti limiti:

Numero componenti nucleo familiare – valore riparametrato della situazione economica
1 – € 7.876
2 – € 12.377
3 – € 15.977
4 – € 19.352
5 – € 22.503
6 – € 25.203
7 – € 28.129
8 – € 30.829

Requisiti della famiglia/soggetto affidatario
– età compresa tra i 25 ed i 65 anni;
– buone condizioni di salute;
– consolidata situazione abitativa;
– assenza di situazioni di disagio o emarginazione sociale;
– non aver riportato condanne penali.

I cittadini interessati, in possesso dei requisiti, sia in qualità di affidato che di affidatario devono presentare domanda alla Circoscrizione di appartenenza, dove sono disponibili i modelli di richiesta.
Il modulo è disponibile anche presso l’Ufficio Relazioni con il Cittadino o sul sito dell’URP.
Gli affidatari selezionati saranno inseriti in una banca dati e riceveranno un contributo mensile a fronte del servizio reso che verrà erogato a titolo di rimborso spese non superiore a € 516.

– MUSEI

Pinacoteca Provinciale
Via Spalato, 19 c/o Palazzo della Provincia
Giorni e orari di apertura:
dal martedì al sabato 09,00 – 19.00 (ultimo ingresso consentito ore 18:30)
domenica 09.00 – 13.00 (ultimo ingresso consentito ore 12:30)
lunedì e festività infrasettimanali chiuso
Ingresso: gratuito over 65 anni

Museo della Cattedrale
Via Dottula, 7 c/o Palazzo Arcivescovile
Giorni e orari di apertura:
giovedì e domenica ore 9:30 – 12:30
sabato ore 9:30 – 12:30/ 16:30 – 19:30
altri giorni su richiesta
Ingresso: gratuito

Museo di zoologia
Via Orabona, 4
Giorni e orari di apertura: dalle 09.00 alle 13.00 dal lunedì al venerdì e con la possibilità di visite guidate su prenotazione.
Accesso portatori di handicap: da via Amendola 165/A; si consiglia preavviso.
Ingresso: gratuito

Museo dell’Acquedotto Pugliese
Via Cognetti, 36
Giorni e orari di apertura: sabato e domenica, dalle ore 10 alle ore 12, solo su prenotazione.
Ingresso: gratuito

Museo di Scienze della Terra
Via Orabona, 4
Giorni e orari di apertura: dalle 09.00 alle 13.00 dal lunedì al venerdì previa prenotazione.
Ingresso: gratuito

Museo ortobotanico
Via Orabona, 4
Giorni e orari di apertura: dalle 8.30 alle 13.30 dal lunedì al venerdì. Museo all’aperto.
Ingresso: gratuito

– TEATRI
Teatroteam
Piazza Umberto I, 35
Riduzioni previste per over 70 con attestato di invalidità o pensione sociale

– CINEMA
Multicinema Galleria
Corso Italia, 15/17
Prezzi: ridotto anziani over 65 anni € 5,00
Le riduzioni non sono valide nei giorni festivi.

Cinema Armenise
Via Pasubio, 178
Prezzi: ridotto anziani over 65 anni € 5,00
Le riduzioni potrebbero non essere valide nei giorni festivi.

Showville
Via Giannini, 9
Prezzi: ridotto anziani over 65 anni € 5,00

– UNIVERSITA’ DELLA TERZA ETA’
Università della Terza Età “Bruno Buozzi”
Corso Alcide De Gasperi, 270
L’iscrizione all’Università della Terza Età viene regolata da una quota associativa pari a € 10,00 e da diritto a:
• frequentare tutti i corsi di apprendimento
• partecipare a tutte le conferenze programmate
• aderire ai viaggi culturali e di istruzione
• prendere parte alla vita associativa

La quota non è rimborsabile per alcun motivo. Oltre alla quota associativa annuale, per poter prendere parte a ogni singolo laboratorio a cui ci si iscrive, è richiesto un contributo di € 15,00. Per alcuni laboratori dove è necessaria un’aula attrezzata, oltre all’utilizzo di materiali costosi, il contributo può essere superiore. A copertura di eventuali infortuni è obbligatorio un contributo per l’assicurazione di € 10,00.

Per l’anno 2013/14 è stata programmata la seguente offerta formativa
1) Corso di Scrittura creativa
2) Corso di Ceramica
3) Corso di Lingua Inglese
4) Corso di Cucina Mediterranea
5) Corso di Informatica
6) Corso di Storia e Arte locale
7) Corso di Poesia, Letteratura, Teatro
8) Corso di Psicologia

– CENTRI ANZIANI
“GEA” cooperativa sociale a.r.l.

“CSP – Centro Sociale Polivalente per anziani”
Via Dante Alighieri, 104
Attività:
• Assistenza anziani
• Assistenza minori
• Assistenza utenti diversamente abili
• Assistenza infermieristica e fisioterapica

Cooperativa Sociale Aliante a.r.l.
Corso Italia n. 171/175

La cooperativa:
– promuove servizi di assistenza e di sostegno socio culturale, educativi e psico-pedagogici;
– offre la possibilità di svolgere attività sportive, ludico-ricreative e socio-culturali in una completa integrazione con la famiglia e il proprio ambiente;

Via E.Albanese, 92/A

Tel. 091/589322

Trasporti pubblici
AMAT
• Pensionati con reddito annuo fino a € 6.246,89

C’è la possibilità di utilizzare 4 linee a scelta e richiedere diverse tipologie di abbonamento
Validità e costi
30 giorni – € 13.40
60 giorni – € 26.80
90 giorni – € 40.20

• Pensionati con reddito annuo fino a € 13.944,34

Hanno la possibilità di utilizzare 4 Linee a scelta + Tratti Comuni + 101 e 107 e il costo dell’abbonamento è di
€ 35.43 per 30 giorni
€ 70.81 per 60 giorni
€ 97.29 per 90 giorni

I documenti necessari sono la fotocopia di un documento di identità e una fotografia formato tessera.

TARES

Per i nuclei familiari composto da singolo anziano o da coppia di anziani, con reddito complessivo non superiore al doppio della fascia esente dalla presentazione della dichiarazione dei redditi è prevista la riduzione del 30%, nella quota fissa e nella quota variabile.
Per usufruire dell’agevolazione le istanze dovranno essere presentare, entro il 31 ottobre 2013, secondo le seguenti modalità:
a. con raccomandata A/R indirizzata al Settore Tributi – Servizio Tarsu/Tares – P.zza Giulio Cesare n. 6, Cap 90127 Palermo;
b. con consegna a mano, presso l’Ufficio protocollo del Settore Tributi P.zza Giulio Cesare n. 6 Cap 90127 Palermo;
c. tramite posta elettronica certificata all’indirizzo: tarsutares@cert.comune.palermo.it

Centri Aggregativi Anziani
I Centri aggregativi sono rivolti alla popolazione anziani, anni 60 e oltre, residente nei territori comunali, e hanno la finalità di migliorare la qualità della vita dell’anziano attraverso il coinvolgimento di quest’ultimo in attività che gli forniscano stimoli di carattere cognitivo, affettivo e relazionale come visite guidate, partecipazione a spettacoli teatrali, cinematografici e ad avvenimenti culturali, sportivi, incontri informativi realizzati con il Comune di appartenenza.

Centro Diurno per Anziani
L’attività svolta ha l’obiettivo quello di favorire la socializzazione delle persone anziane e la loro integrazione con il territorio; promuovere il benessere psicofisico e prevenire situazioni di isolamento attraverso un lavoro di rete con le risorse territoriali e la valorizzazione delle capacità personali degli anziani. Le attività offerte gratuitamente riguardano:
• Iniziative culturali, ricreative, ludiche, motorie, formative ed informative di carattere culturale e sanitario, laboratorio di cucito e ricamo, decoupage, laboratorio di cucina, cineforum;
• Disbrigo pratiche per la fruizione dei servizi comunali;
• Segretariato sociale;
• Interventi professionali di Servizio Sociale;
• Partecipazione alle attività di “Palermo Apre le Porte” con il Settore Area Servizi Educativi Territoriali

Possono usufruirne
• residenza nel territorio cittadino;
• L’età (55 anni per le donne e 60 anni per gli uomini);
• Per le persone disabili la convivenza con una persona anziana che usufruisce del servizio.

Servizio di Assistenza Domiciliare

Gli anziani ultrasessantacinquenni residenti a Palermo, parzialmente autosufficienti o a rischio di perdita dell’autosufficienza, senza adeguato supporto familiare, che non necessitano di prestazioni sanitarie domiciliari, ma che richiedono un supporto per lo svolgimento di alcune funzioni della vita quotidiana è stato previsto il servizio di assistenza domiciliare.

Il servizio prevede le seguenti prestazioni:
• aiuto per il governo e l’igiene dell’alloggio;
• aiuto per l’igiene e cura della persona;
• aiuto per la preparazione dei pasti;
• lavaggio e stiratura biancheria;
• disbrigo pratiche, commissioni, accompagnamento;
• piccoli lavori di manutenzione dell’alloggio;
• raccordo con il Servizio Sociale Territoriale del Comune e con il medico di Medicina Generale che hanno in carico l’anziano;
• prestazioni aggiuntive subordinate alle risorse finanziarie disponibili in bilancio e avviate previo parere del medico curante: attività di stimolo al mantenimento delle capacità psico-fisiche, cognitive e relazionali, attività di informazione e orientamento sulle risorse del territorio e aiuto per l’accesso ai servizi.

Al servizio si accede mediante graduatoria a seguito delle valutazioni del Servizio Sociale e il servizio è gratuito per i soggetti il cui reddito non superi la fascia esente oltre la quale è prevista la compartecipazione al costo del servizio in base alla vigente normativa

ARTE E CINEMA: nei musei civici l’ingresso è libero o ridotto Anche a Palermo esistono musei e siti archeologici, mostre che offrono prezzi agevolati per anziani sono numerosissimi i musei in cui l’ingresso per gli over65 è gratuito In particolare agli over 65 in quasi tutti i Cinema viene praticato lo sconto del 50% 8 potrebbero esserci limitazioni circa le giornate o gli orari http://www.crescereinsiemepalermo.it/index.php?option=com_content&view=article&id=6:curriculum&catid=2&Itemid=118 http://www.paginebianche.it/sicilia/palermo/associazioni-per-anziani.html http://www.ateneonline-aol.it/040629noraAP.html http://www.intrage.it/rubriche/assistenzasociale/servizianzianinellecitta/servizisocialipalermo/index.shtml http://www.provincia.torino.gov.it/sportellosociale/anziani/28060602 http://www.cesvop.org/index.php?option=com_content&task=view&id=673&Itemid=439 http://www.attivitasociali.palermo.it/index.php?option=com_fabrik&view=table&tableid=10&calculations=0&resetfilters=0&fabriklayout=default&Itemid=280 http://palermo.paginegialle.it/sicilia/palermo/circolo_ricreativo.html

Via Renella, 58
Tel. 0823/327137

CENTRO ANZIANI
Opera a Via Roma 46 a Caserta luogo dove gli anziani si riuniscono per effettuare corsi in ceramica, balli di gruppo e di coppia, palestra, corsi di computer, oltre ad attività didattiche. E’ un luogo principalmente di aggregazione della terza e quarta età per prevenire situazioni di isolamento ed emarginazione. Si possono iscrivere gli anziani che abbiano compiuto 60 anni.

Assistenza domiciliare agli anziani
E’ rivolto agli ultra sessantacinquenni e prevede assistenza domestica, aiuto per l’igiene e la persona, pagamento bollette, segretariato sociale.

Turismo sociale
Prevede un ciclo di terapie di 12 giorni presso stabilimenti Termali convenzionati.

 

CALENDARIO EVENTI

Giovedì 13 marzo ore 20 | Bari – Chiesa di San Carlo Borromeo
Venerdì 14 marzo ore 10 | Conversano – Camera Sindacale UIL
Venerdì 14 marzo ore 18 | Molfetta – Centro Sociale Polivalente Anziani
Lunedì 17 marzo ore 18 | Giovinazzo – Centro Anziani

Mercoledì 26 marzo ore 17 | Caserta – Salone Parrocchiale BuonPastore

Evento Caserta

GUIDA E MATERIALI

Locandina

Guida

Calendario Verdura

Calendario Frutta