Progetto “Siamo Uomini o Caporali?”, il convegno di Palermo

Lo scorso 11 maggio 2018, presso l’Istituto Francesco Ferrara di via Sgarlata n.11, ha avuto luogo un incontro di sensibilizzazione tematico rivolto agli studenti sul tema del caporalato. L’incontro è avvenuto nell’ambito del progetto “Siamo Uomini o Caporali?” finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, col fine di promuovere la legalità e la sicurezza nei rapporti di lavoro dei settori agricolo, dell’edilizia e del manifatturiero.

L’intervento iniziale è stato della Preside dell’Istituto, la Prof.ssa Eliana Romano, e del Presidente dell’Adoc Sicilia Luigi Ciotta che ha illustrato il ruolo e l’importanza delle Associazioni dei Consumatori nella società attuale. Sono intervenuti inoltre il Dott. Alessandro Chiarelli, membro della Giunta della Camera di Commercio di Palermo-Enna settore Agricoltura, e il Dott. Giuseppe Raimondi, Segretario Regionale della UIL SICILIA. Il Dott. Chiarelli ha parlato della piaga del fenomeno del caporalato nelle campagne, partendo da un’analisi storica e giungendo sino ai nostri giorni. Il Dott. Raimondi ha invece illustrato più specificatamente le conseguenze del lavoro nero nel mercato lavorativo e le varie tipologie dei contratti di lavoro. Ha inoltre sottolineato la necessità che i giovani conoscano la normativa in materia per arrivare preparati all’entrata nel mondo del lavoro. Infine il Prof. Nicolò Mannino – Presidente del Parlamento Internazionale della Legalità – ha intrattenuto gli astanti con un intervento di sensibilizzazione sui temi della legalità.

Durante la manifestazione, sono stati proiettati dei filmati e delle slide riguardanti il tema del caporalato. Gli studenti sono stati inoltre sottoposti ad un questionario di otto domande sul tema e sei studenti sono stati premiati con delle targhe ricordo e dei gadget: i migliori tre studenti e le migliori tre studentesse.

A conclusione, la Preside dell’Istituto ha ringraziato l’Adoc per avere organizzato l’evento e si è augurata che nel futuro possano avvenire altri incontri finalizzati ad una migliore conoscenza del mondo del lavoro.

Condividi la notizia
2018-05-15T10:50:57+00:00 maggio 15th, 2018|Diritti|