wp_head();

Discover EU, l’iniziativa per i 18enni per viaggiare gratis in Europa

Di 10 Maggio 2018Turismo

A giugno 2018 la Commissione europea selezionerà fino a 15.000 giovani che saranno i fortunati vincitori di un biglietto per scoprire l’Europa, nell’ambito dell’iniziativa Discover EU.

L’iniziativa “Discover EU” nasce da un’idea proposta all’evento europeo per i giovani (EYE, dall’inglese European Youth Event) promosso dal Parlamento europeo.  Permetterà a, complessivamente, 20.000-30.000 diciottenni cittadini dell’UE di viaggiare gratuitamente in Europa. Successivamente potranno beneficiare del programma anche altri giovani europei.

Visto che  il 2018 è l’Anno europeo del patrimonio culturale (https://europa.eu/cultural-heritage/european-year-cultural-heritage_it), questa sarà un’occasione irripetibile. Si potrà partecipare a molti eventi che quest’anno si svolgeranno in tutta Europa per festeggiare il vasto patrimonio culturale europeo.

Per partecipare occorre avere 18 anni (e non averne già compiuti 19) al momento della candidatura e la cittadinanza di un paese dell’UE. Si può viaggiare per un massimo di 30 giorni e visitare un massimo di 4 paesi diversi. Inoltre, c’è la possibilità di viaggiare da soli o in gruppo.

Si viaggia quasi sempre in treno, ma il biglietto permetterà eventualmente di prendere anche altri mezzi di trasporto, ad esempio autobus e traghetti, tenendo conto dell’impatto sull’ambiente, dei tempi di percorrenza e delle distanze. In casi eccezionali e quando non ci sono altri mezzi di trasporto, si potrà anche prendere l’aereo.

Chi fosse interessato dovrà iscriversi dal 12 giugno fino al 26 giugno 2018 sul Portale europeo per i giovani. La selezione finale avverrà sul Portale europeo per i giovani, dove i candidati dovranno compilare un modulo online e iscriversi al concorso. Chi sarà selezionato dovrà viaggiare fra luglio e fine settembre 2018. Una seconda selezione verrà aperta più avanti.

Attenzione: la Commissione coprirà solo i costi di viaggio.  Le spese di vitto e alloggio e di altro genere connesse al viaggio saranno a carico del viaggiatore.

Nella sezione “Viaggiare” del Portale verranno pubblicate informazioni più dettagliate sul regolamento e gli orientamenti dell’iniziativa. Potrai trovare informazioni anche sulla pagina Facebook e sull’account twitter del Portale europeo per i giovani.

Condividi la notizia