Recensione false online, come scoprirle ed evitare acquisti sbagliati

Quando vogliamo acquistare un prodotto online molto spesso ci affidiamo alla recensioni di altri utenti per valutare la bontà o meno dell’acquisto. Da numerose ricerche è stato confermato che le recensioni online hanno una significativa influenza sul processo decisionale di noi consumatori.

Purtroppo esistono persone e aziende che si occupano proprio di scrivere recensioni false, profumatamente pagati. Cosa succede quindi se le recensioni che leggiamo sono false? Succede che la nostra libertà viene compromessa.

Dobbiamo quindi capire come riconoscere se una recensione è falsa o veritiera. Non è sempre semplice ma con un po’ di allenamento e senso critico, seguendo i consigli che seguono, riusciremo ad evitare di rimanere “fregati” dalle fake reviews. Ricordiamo che scrivere recensioni fasulle è un reato, che prevede la pena del carcere e di una multa.

  1. Recensioni con traduzioni automatiche: spesso le recensione false sono realizzate da aziende straniere specializzate, che utilizzando traduttori automatici per adattare la loro review nella lingua dell’utente. Quindi è molto probabile che se leggete una recensione con frasi un po’ sconnesse e incomprensibili e con una valutazione molto positiva, vi trovate di fronte ad un falso.
  2. Linguaggio troppo emozionale: se nella recensione appaiono troppo spesso espressioni iper positive come “meraviglioso!”, “incredibile!”, “straordinario!” oppure estremamente negative come “orribile/terribile!” è possibile che ci troviamo di fronte ad una fake review. Perché? Di solito una recensione vera è abbastanza obiettiva e bilanciata. Al contrario, l’uso del sensazionalismo è spesso indice di un giudizio volutamente falso e sbilanciato.
  3. Attenzione all’immagine: usare la ricerca per immagini di Google per vedere se la foto usata dal recensore corrisponda davvero al prodotto è saggio. Se l’immagine proviene da un sito di immagini o da un altro sito, è quasi sicuramente un falso.
  4. Verifica il recensore: è buona prassi controllare il profilo dell’utente che ha lasciato la recensione. Tra le domande che dobbiamo porci: esiste? Ha un profilo su un social network? Da quanto è attivo? Ha scritto altre recensioni? Ci sono differenze tra le varie recensioni che ha scritto? Su quali prodotti? È importante capire se ci possiamo fidare dell’utente o meno.
  5. Controllare date e duplicati: se sullo stesso prodotto/servizio sono arrivate numerose recensioni in uno stretto lasso di tempo probabilmente ci troviamo di fronte ad una recensione falsa. Controlliamo anche se sono presenti più recensioni eccessivamente simili tra di loro, è indice di fake.
  6. Analizzare lo stile della recensione: una recensione troppo breve, soprattutto se abbinata ad un rating massimo o minimo e ad un tono sensazionalista, dovrebbe farci scattare un campanello d’allarme. È fondamentale imparare a leggere con senso critico e analitico.
  7. Attenzione al rating: molto spesso le recensioni più accurate e veritiere sono quelle che esprimono votazioni medie, mentre quelle agli eccessi spesso risultano non affidabili.
  8. Recensioni “amiche”: verifichiamo se è presente una recensione di un conoscente, in questo modo potremo usarla come metro di giudizio per le altre.
  9. Il diavolo si nasconde nei dettagli: se la recensione è vaga e non offre abbastanza dettagli sul prodotto, potrebbe essere falsa. Anche un eccessivo uso di dettagli tecnici potrebbe farci insospettire.
  10. Confronta più siti per lo stesso prodotto: per lo stesso prodotto è meglio confrontare le recensioni presenti su più siti, in modo da compararle tra di loro.